Daniela e Marco

maestri del tessile di recupero

Siamo artisti “difficilmente catalogabili”, perché siamo autori di arte in bilico tra scultura e design, autori di opere talvolta borderline, talora espressioni estreme caricate di una forte tensione che invita all’interazione e dissuade dalla semplice contemplazione.

Astratto e figurativo si alternano indifferentemente nelle nostre opere tessili, ma al centro dell’attenzione rimane l’uso innovativo dei materiali, l’accostamento che dà origine a vibranti superfici che acquisiscono l’aspetto tridimensionale.

La nostra incessante ricerca utilizza tecniche di produzione tessile e non-tessile spesso spinte oltre il limite del tradizionale.

noi

Damss Art - Autoritratto
Autoritratto

Dopo esperienze artistiche individuali, da anni abbiamo scelto di fondere i nostri obiettivi.
Siamo certi che l’attività di coppia sia molto creativa perché alimenta il dialogo; con la discussione si modifica il singolo punto di vista, con il confronto misceliamo le idee, che prima o poi verranno unificate.
In pratica siamo in tre, noi due, più la coppia DAMSS. E’ l’effetto gestalt: il tutto è più della somma delle singole parti.

Siamo due professionisti, Daniela ingegnere ambientale e Marco architetto, per noi la fase progettuale costituisce il vero corpo della creazione, perché è lì che parte la fusione delle nostre espressioni individuali in favore dell’opera che stiamo progettando.

Abbiamo scelto come trade-mark la ricchezza e l’abbondanza di materiali, di particolari, di dettagli, insieme all’uso incondizionato della polimatericità, per cui i nostri risultati sono fatti di studio e di sperimentazione.


Ci impegniamo nella valorizzazione delle materie di scarto industriale, ricerca che richiede cura, rispetto delle peculiarità espressive dei materiali, oltre che ad una meticolosa sperimentazione delle tecniche di lavorazione degli stessi.

Il risultato è straordinario quando i materiali di scarto vengono manipolati, trattati, per togliere quella  patina che hanno i semilavorati industriali, attribuendogli una nuova funzione estetica senza trascurare ovviamente l’aspetto etico che è la ragione stessa del riuso.

Damss Art