installazione site specific, Il Segno, un simbolo positivo costituito da 1000 tessere volanti

The Sign

Il Segno, un simbolo esemplare




Il segno circolare cucito sul fondale, che si intravvede tra le tessere, racchiude alcuni concetti legati al recupero, e rappresenta un fatto gestuale; è come se una mano raccogliesse da terra un oggetto di scarto, poi lo elaborasse in un movimento circolare, e infine lo scagliasse in alto verso una nuova vita sostenibile.

E' l'arte circolare.

 

 

In effetti tutti i materiali che noi usiamo sono sottoposti a questo ciclo: un recupero, una manipolazione e un rilancio.

Il recupero è la scelta, l'individuazione di un materiale, la manipolazione è un'insieme di tecniche con cui trasformiamo un tessuto per arricchirlo di energia, il rilancio è la fase in cui si arricchisce di maggiori significati creativi quel pezzo di stoffa iniziale.

 

Il mosaico

Il mosaico

Costituisce il fondale dell'intera opera; è lo sfondo di oltre 20 metri quadrati su cui si appoggia tutta l'estetica delle tessere che si librano in aria.

E' un mosaico ottenuto con 2000 tessere di pesante tessuto scuro, elaborate in modo da creare una forte testurizzazione, su cui campeggia il grande segno grafico di colore chiaro che rappresenta il "gesto circolare".

 

La prospettiva delle tessere

La prospettiva delle tessere

L'installazione è composta dal pannello di fondo a cui si sovrappongono spazialmente 12 piani verticali, che contengono
1000 tessere tessili con originalità individuale
6000 metri di filo di cucitura
200 metri quadrati di tessuto utilizzato
600 ore di elaborazioni, trattamenti e trasformazioni

 

Le tessere in volo

Le tessere in volo

Noi rielaboriamo quei tessuti applicando le tecniche fiberart che abbiamo maturato nell’esperienza e che poi abbiamo convertito in un bagaglio di personalizzazioni.

Così riusciamo ad esaltare le qualità peculiari dei materiali, fondendoli in un gioco creativo tra tessuto, colore, forma e spazio.

La maquette

La maquette

Ecco da dove nasce questa installazione.

Dopo la fase progettuale piana, schizzi su carta, poi tradotti in fogli elettronici ed elaborazioni 3D, passiamo alla prima fase materiale.

Costruiamo un modello concreto in scala, su cui affrontiamo e verifichiamo tutti i punti dubbi, quelli che generano incertezza, e soprattutto quei punti su cui non abbiamo ancora trovato un accordo.

Dopo avere stabilito le dimensioni generali dell'opera finita, facciamo ogni verifica possibile sui materiali, le corde, i pesi, i fili, gli agganci e i nodi su simulazioni della scala reale.

Tessere volanti

Tessere volanti

1000 tessere tessili sono volate a Parigi Montrouge e acquistano espressioni differenti da quelle della prima installazione, cambiano le disposizioni delle righe e delle colonne, ci sono luci diverse, l'ambiente in cui sono esposte ha caratteristiche alternative ma la nostra installazione è favolosa.

Il messaggio è sempre lo stesso.





Altre
creazioni

Connecting people

Installazioni

Connecting people

Le connessioni della comunicazione


Dom De Milan

Installazioni

Dom De Milan

Grande installazione tessile, Depuratore di Milano


LE ONDE DELL' AMORE

Installazioni

LE ONDE DELL' AMORE

Parma capitale della cultura 2021




Damss Art