POP SUPPER - DAMSS e l'Ultima Cena in versione fortemente pop.

Due opere grandi a confronto

POP SUPPER affronta il CENACOLO




Il progetto “DAMSS POP SUPPER SHOW” 2019 si riferisce alle attuali celebrazioni relative al 500esimo anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci.

Con quest’opera abbiamo l’occasione di proseguire e approfondire il nostro messaggio sulla comunicazione.

 

Il tema molto attuale riguarda l’importanza della comunicazione verbale e delle pubbliche relazioni tra persone in contrapposizione alla comunicazione attraverso entità artificiali quali internet, telefonia, bandierine e segnali di fumo ecc.


Comunicare vale molto più del trasmettere (radio e televisione), il comunicare sostiene il peso del proporre e mettere in comune, perché significa interagire in entrambe le direzioni, coinvolgendo l’immaginazione e la creatività dei due soggetti della comunicazione.


Questo è il meccanismo che alimenta la società.

La visione laterale spiega la dimensione dell'opera

La visione laterale spiega la dimensione dell'opera

Il grande pannello centrale di metri 12 per 4 di altezza è di genere astratto pop art, fusion, street art, quasi a sottolineare il passaggio del tempo da 500 anni fa.


E’ realizzato con medium tessile e si esprime attraverso l’immagine del CENACOLO di Leonardo, opportunamente elaborata e trasformata con la computer grafica fino ad ottenere una sola immagine di carattere contemporaneo.

Il dipinto è ripetuto molte volte in differenti forme, colori e dimensioni fino a ricoprire l’intera superficie dell’opera, così da creare un dialogo tra i moduli.

L’impatto del colore nel progetto è di primaria importanza, per cui ha richiesto un ampio assortimento di tessuti dai cromatismi forti e vivaci, che noi abbiamo elaborato con forza per ottenere la massima energia espressiva.

Tutto questo lavoro è stato necessario per attualizzare l’opera originale senza intaccarne il messaggio e la sacralità.

 

Dettagli quasi infiniti e tanta comunicazione

Dettagli quasi infiniti e tanta comunicazione

Comunicare vale molto più del trasmettere (radio e televisione), il comunicare sostiene il peso del proporre e mettere in comune, perché significa interagire in entrambe le direzioni, coinvolgendo l’immaginazione e la creatività dei due soggetti della comunicazione.

ULTIMA CENA DAMSS

ULTIMA CENA DAMSS

il grande pannello tessile DAMSS ULTIMA CENA, della larghezza dell’originale di metri 8,80, che abbiamo realizzato nel 2013, è stato messo in relazione all'opera POP SUPPER per creare un dialogo tra le due opere, tra due tempi di progettazione tanto lontani, e tra le tecniche di lavoro notevolmente differenti.

Le due opere sono state posizionate a 90 gradi ma vicine, come per dare l'idea che volessero dialogare.

Molti spettatori hanno apprezzato questa scelta e molti altri l'hanno colta proponendoci la loro scoperta.

Un'occasione per mostrare alcuni materiali

Un'occasione per mostrare alcuni materiali

La gallery “POP SUPPER EXPERIENCE” è stata ancora una volta l’occasione di veicolare il messaggio del recupero e della sostenibilità, nonché della libera espressione creativa, creando un forte legame tra le opere esposte nella galleria, la materia, l’ambiente di accoglienza e gli spettatori a cui tutto ciò era rivolto.





Altre
creazioni

L'Ultima Cena DAMSS 500

Opere

L'Ultima Cena DAMSS 500

Omaggio a Leonardo interpretato in chiave tessile


Milano 3000

Opere

Milano 3000

Visione futuristica di Milano tra 1000 anni


ROMA 3000

Opere

ROMA 3000

La migrazione globale




Damss Art